prodotti tipici storici della campagna romana

La tradizione romana è ricca di prodotti tipici, per conoscerli meglio e scoprire dove acquistarli, ecco un percorso del buon mangiare.

Tutti apprezzano la cucina romana e i prodotti tipici, gustosi e nutrienti, che ne fanno parte. La porchetta, le coppiette, i salumi senza dimenticare i formaggi romani Dop come la ricotta e il pecorino, oltre a questi ci sono altre specialità da riscoprire come il Cacio Fiore e il Caciomagno, il Cesanese di Olevano Romano e i dolci tradizionali di Roma e dintorni, il maritozzo, le pupazze frascatane e i mostaccioli. Per conoscerli meglio e scoprire altri prodotti tipici del Lazio vi segnaliamo i produttori e i negozi dove acquistarli.

Si parte dalla porchetta senza dimenticare le coppiette, i salumi, perché la carne suina è una vera protagonista nei piatti romani. Accanto a questi troverete i formaggi, i classici, pecorino romano, ricotta, e quelli storici recuperati dalla tradizione,  le cui ricette sono state riproposte ai consumatori. Fino ad arrivare al vino e ai dolci romani.

 

Prodotti tipici:
La famosa porchetta d’Ariccia è ricavata dal maiale intero cotto alla brace, riempito di erbe aromatiche, “finochiella selvatica”, una pianta della famiglia dell’anice, oppure semi di finocchio, rosmarino, aglio, sale e pepe. Può essere mangiato come secondo piatto o nel panino, ma quello che non deve mancare è la crosticina, cotenna abbrustolita, croccante con il grasso. Sempre preparate con la carne di maiale, troverete la corallina romana, la mortadella spianata, le salsiccette secche e le coppiette, strisce di carne stagionata con sale e peperoncino, che possono essere preparate anche con la carne di cavallo. Per quanto riguarda i formaggi tipici romani c’è il Pecorino , un formaggio stagionato a pasta dura dal sapore lievemente piccante, può essere grattugiato per insaporire i primi piatti, bucatini all’amatriciana e spaghetti alla carbonara, o mangiato a fette con le fave fresche. A questo vanno aggiunti il Caciofiore, un formaggio conosciuto e preparato nell’antica Roma, ottenuto con un caglio vegetale, e il Cacio Magno, un formaggio a pasta molle ottenuto dalla latte ovino, ricordato nella tradizione orale della bassa Sabina, queste ricette sono state recuperate dai produttori laziali, e riproposto sulle tavole. Ad accompagnare tutto ci vuole il pane, magari quello di Lariano, adatto per fare un panino oppure da gustare con un filo d’olio extra vergine dagli olivi della Sabina. Per placare la sete un bel bicchiere di vino, dei Castelli o un Cesanese di Olevano Romano Doc , un vino rosso rubino, potrete gustarlo Secco, Asciutto, Amabile, Dolce e anche Spumante naturale e Frizzante naturale. Se invece volete un vino rosso, liquoroso, l’Aleatico di Gradoli fa al caso vostro. Per quanto riguarda i dolci, troverete il maritozzo romano, quaresimale, o biscotto della sposa, nomi che sono cambiati con il tempo, aggiungendo ingredienti, ma che indicano tutti, una specie di pagnotella dolce fatta con uova, burro, arricchito con uvetta e canditi, anche se nelle caffetterie e pasticcerie è più richiesta la versione farcita con la panna montata. Oltre a questo, il pan giallo, il panpepato, le pupazze frascatane, le ciambelline al vino e i mostaccioli, se li conoscete siete dei buongustai altrimenti per colmare questa lacuna gastronomica vi segnaliamo i negozi dove potrete acquistare i prodotti tipici romani, buon appetito.

Dove comprare i prodotti tipici romani:
Per acquistare la Porchetta di Ariccia, a tronchetto, intera, alla griglia, le coppiette, i salumi, coppa, guanciale, pancetta, salsicce fresche e stagionate, e altri prodotti di carne suina, potete rivolgervi all’azienda Leopardi e Italporketta .
Per i formaggi potrete ordinare i prodotti online presso Formaggi Roma sede centrale dell’associazione Formaggi Storici della Campagna Romana, che si occupano della tutela e promozione dei prodotti latiero-caseari. Tra i loro prodotti troverete oltre al Cacio Fiore, vari tipi di Pecorino, gran riserva, stagionato, con i pistacchi, la ricotta romana Dop, il marzolino e la giuncata. Potrete anche recarvi, dopo aver compilato il form di richiesta visita, presso il caseificio de Julis che fa parte dell’associazione e realizza formaggi freschi o stagionati con latte ovino proveniente dalle campagne dell’Agro Romano. Tra i loro prodotti anche la caciotta romana, il soldo di cacio, il pecorino canestrato e altri formaggi tutti della tradizione Romana.
L’azienda Antiche Cantine Mario Terenzi, produce vino Cesanese, i suoi vigneti si trovano nei comuni di Olevano Romano, Piglio e Serrone. Sono vinicoltori da cinque generazioni, hanno unito tradizione ed evoluzione tecnica come la temperatura controllata della fermentazione e microfiltrazione. Il processo d’invecchiamento avviene in botti di rovere e castagno all’interno di grotte naturali.  Producono il Cesanese di Olevano Romano, del Piglio, Casal San Marco, la Passerina del Frusinate, e Antiche cantine rosso e bianco.
Per gustare i dolci tipici romani dovrete recarvi presso il Forno Pasticceria Colapicchioni, In via Tacito 76/78 zona Prati, dove troverete il pangiallo romano, il Pangiall’oro, il panpepato, i tozzetti, le ciambelline al vino e altre prelibatezze. Inoltre potrete acquistare i prodotti anche on line. Da Regoli in Via dello Statuto 60 zona Esquilino, in questo laboratorio pasticceria si preparano non solo i maritozzi con la panna ma anche il pangiallo tradizionale, i mostaccioli, paste assortite, fagottini e torte, crostate, mimosa al cioccolato o con le fragole, e tanti altri dolci romani tutti da assaggiare.